fuoriregistro #3 Mercato nero
fuoriregistro #3 Mercato nero
fuoriregistro #3 Mercato nero

fuoriregistro #3 Mercato nero

Prezzo di listino $17

Tasse incluse.

fuoriregistro è un'iniziativa nata dall’incontro di un gruppo di donne (Federica Cimatti, Paola Gaggiotti, Donata Lazzarini, Erika Martinazzoli, Chiara Pergola, Maria Rosa Sossai) impegnate in ambiti diversi della ricerca artistica, che condividono visioni, esperienze, percorsi, al di fuori di logiche gerarchiche. fuoriregistro è anche un luogo di pensiero e di confronto che mette al centro voci dissidenti accanto a quelle più rappresentative del sistema dell’arte. Uno strumento essenziale per chiunque voglia approfondire le dinamiche non sempre trasparenti che lo strutturano.

Ogni numero ha un nucleo tematico-teorico sempre diverso, a partire da esperienze e occasioni reali, con approfondimenti, contributi e collaborazioni italiane e internazionali.

 Partner del progetto sono lo Studio Boîte e Federica Cimatti, editor per l’arte contemporanea. 

* * * *

Il tema del terzo numero è il Mercato Nero, ovvero come sopravvivere alle contraddizioni del mondo dell’arte.

A partire dall'analisi delle zone di sfruttamento economico e le forme di potere che governano spesso i rapporti all’interno del circuito artistico, Mercato Nero si oppone con ironia e con l’esercizio del pensiero, al conformismo culturale che condiziona la ricerca artistica e ostacola lo sviluppo di una pedagogia del desiderio. Attraverso conversazioni, riflessioni, testimonianze, rebus, immagini, la rivista ribadisce la convinzione che l’arte possa svolgere un ruolo importante contro la precarizzazione del lavoro intellettuale, contro l'idea che il profitto economico sia l'unico orizzonte futuro. Se la società si appropriasse dei segni dell’arte e ne percepisse il valore essenziale per la propria vita, anziché considerarli l’espressione di un’élite, forse l’arte non sarebbe più un linguaggio che si regge su dinamiche di esclusione, ma ritroverebbe la strada per arrivare al cuore e alla mente delle persone.

Accluso alla rivista un volantino dal titolo Spesa difesa concepito da Paola Gaggiotti, insieme all’artista Angelo Leonardo, che nella grafica ricorda quelli dei supermercati con immagini e prezzi delle opere, versione cartacea di un lavoro collettivo di Paola Gaggiotti dal titolo Mercato Nero. Hanno partecipato con le loro opere e il loro supporto: Rebecca Agnes, Sonia Arienta, Lorenza Boisi, Gloria Capoani, Annalisa Cattani, Roberta Colombo, Ermanno Cristini, Elena El Asmar, Serena Fineschi, Stefania Galegati, Donata Lazzarini, Angelo Leonardo, Miltos Manetas, Silvia Mantellini, Faieta, Valeria Manzi, Erika Martinazzoli, Concetta Modica, Giancarlo Norese, Chiara Pergola, Pamela Rotondi, Marcella Vanzo.

Hanno partecipato a questo numero: Giulio Alvigini, Maria Pia Bevilacqua, Matteo Binci, Isabella Bordoni, Marcella Campagnano, Daniela Comani, Sara Maria D’Onofrio, Filippo Falaguasta, Marcello Faletra, Aida Faso, Stefania Galegati, Paola Gaggiotti, Donata Lazzarini, Angelo Leonardo, Loredana Longo, Manastabal, Francesca Marconi, Concetta Modica, Cristina Muccioli, Giancarlo Norese, Marco Passaro, Chiara Pergola, Ivana Spinelli, Maria Rosa Sossai, Ladan Tofighi.

 ***

fuoriregistro was born out of an initiative of a group of women (Federica Cimatti, Paola Gaggiotti, Donata Lazzarini, Erika Martinazzoli, Chiara Pergola, Maria Rosa Sossai) devoted to different fields of artistic research. They share visions, experiences and careers, beyond hierarchical logics. fuoriregistro is a place of thought and comparison too, capable of combining dissident voices with the most authoritative ones in the art system. An essential tool for anyone interested in those complex and sometimes murky dynamics that rule the system. 

Each number deals with a different thematic-theoretical core, which stems from actual experiences and occasions and is developed through detailed studies, essays, both Italian and international collaborations. 

Project partners are Studio Boîte and Federica Cimatti, contemporary art editor.

Third number’s topic is the Mercato Nero (Black Market), namely, how to survive art system’s contradictions.

Starting from the analysis of the economic exploitation and the types of powers that rules relations within the art circuit, Mercato Nero opposes–with irony and critical thinking–the cultural conformity that influences the artistic research and hinders the pedagogy of desire. Through conversations, reflections, testimonies, rebuses and images, the magazine reaffirms the belief that art can play an important role against the precarization of intellectual work, fighting the idea that economic profit is the only future. If society could take over art signs and was able to sense the essential value to life–instead of considering them an elite expression–may art be a way to touch people’s mind and body, and no longer based on exclusion dynamics.

A flyer titled Spesa difesa (Shopping defence) is included upon the magazine. Conceived by Paola Gaggiotti and the artist Angelo Leonardo, the flyer graphically reminds of the market ones and represents works of art with their economic value. It is the paper version of a collective work, Mercato Nero by Paola Gaggiotti, to which many have participated: Rebecca Agnes, Sonia Arienta, Lorenza Boisi, Gloria Capoani, Annalisa Cattani, Roberta Colombo, Ermanno Cristini, Elena El Asmar, Serena Fineschi, Stefania Galegati, Donata Lazzarini, Angelo Leonardo, Miltos Manetas, Silvia Mantellini, Faieta, Valeria Manzi, Erika Martinazzoli, Concetta Modica, Giancarlo Norese, Chiara Pergola, Pamela Rotondi, Marcella Vanzo.

Contributions to fuorigegistro#3: Giulio Alvigini, Maria Pia Bevilacqua, Matteo Binci, Isabella Bordoni, Marcella Campagnano, Daniela Comani, Sara Maria D’Onofrio, Filippo Falaguasta, Marcello Faletra, Aida Faso, Stefania Galegati, Paola Gaggiotti, Donata Lazzarini, Angelo Leonardo, Loredana Longo, Manastabal, Francesca Marconi, Concetta Modica, Cristina Muccioli, Giancarlo Norese, Marco Passaro, Chiara Pergola, Ivana Spinelli, Maria Rosa Sossai, Ladan Tofighi.



fuoriregistro #3 Mercato nero